Skip to content Skip to footer

Erard 1860

ERARD
Erard Paris 1860

Sébastien Erard (1752-1831) è stato forse il più famoso costruttore di Arpe e il più importante innovatore nella costruzione della meccanica del pianoforte. Due sono i suoi principali brevetti: le agraffes (pernetti filettati di ottone o bronzo con buchi dentro i quali passano le corde prima di essere avvolte nelle caviglie) e il doppio scappamento (detto anche doppia ripetizione).
Erard costruisce il suo primo pianoforte a coda a Parigi intorno al 1790 ed estende successivamente la sua attività anche in Inghilterra. Suoi pianoforti furono apprezzatissimi da Beethoven, Liszt, Chopin, Mendelssohn).
La casa Erard continuò la sua attività a Londra e a Parigi con il fratello di Sébastien Jean-Baptiste e con il figlio di quest’ultimo Pierre-Orphée.

modello: a  coda
lunghezza cm. 246
larghezza cm. 135
struttura cassa:legno con 6 longheroni
estensione tastiera: 7 ottave AAA – a””
larghezza ottava: cm. 16,5
meccanica: doppia ripetizione Erard
martelli: originali
caviglie: originali
corde:
AAA-FF  (1 corda) ferro filato ottone (originali)
FF#-  C# (2 corde) ferro filato ottone (originali)
D-a”” (3 corde) ferro (originali)
ponte: spezzato
pedali:smorzatori, spostamento laterale
mobile: in mogano

© 2020 Copyright by Fondazione Musicale Masiero e Centanin | All rights reserved | P.IVA 02704400288 | Designed by Audio Innova Srl